Bando Cassin per neolaureati

Bando Cassin per neolaureati

Tre borse di formazione-lavoro di 10.000 euro ciascuna per permettere a neolaureati che con la loro tesi si sono impegnati in un progetto in materia di diritti e sviluppo di svolgere un tirocinio di 10 mesi all’estero: è il nuovo bando del Premio René Cassin, giunto alla dodicesima edizione, indetto dall’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna in collaborazione con la KIP International School, Scuola internazionale di Saperi, Innovazioni, Politiche e Pratiche Territoriali per la Piattaforma del Millennio delle Nazioni Unite.

Per partecipare al bando è sufficiente essersi laureati tra il 1^ aprile 2013 e il 31 marzo 2014 con una laurea di secondo livello in materia di diritti fondamentali o sviluppo umano in un’università dell’Emilia-Romagna (o anche in università di altre regioni, se si è residenti in Emilia-Romagna).

C’è tempo fino al prossimo 26 maggio per inviare a PEIAssemblea@postacert.regione.emilia-romagna.it la propria tesi unitamente alla domanda di partecipazione e al curriculum vitae.
Una commissione giudicherà le tesi più pertinenti che potranno accedere al colloquio motivazionale, dove verranno valutate le motivazioni personali e le competenze linguistiche. La graduatoria verrà pubblicata entro ottobre 2014.

I tre neolaureati prescelti potranno avere l’opportunità di approfondire i propri studi e vivere esperienze sul campo che contribuiscano alla loro formazione scientifica e professionale. Il tirocinio della durata di 10 mesi si svolgerà nel quadro delle iniziative promosse dalla Kip International School. Le partenze per le destinazioni dei tirocini professionalizzanti avverranno all’incirca da febbraio 2015 e le possibili destinazioni saranno Canada, El Salvador, Senegal, Albania.

Questo il testo del bando: 2014 Bando Cassin

Condividi:

Scritto da: Redazione