OSSIGENO PER GLI ENTI LOCALI

OSSIGENO PER GLI ENTI LOCALI

La Giunta regionale dell’Emilia-Romagna mette a disposizione 13milioni 613 mila euro a sostegno di 34 progetti-intervento, presentati da enti locali, che puntano al risparmio ed alla produzione di energia da fonti rinnovabili.

Nella  provincia di Reggio Emilia saranno oltre 4 milioni i finanziamenti di cui  beneficeranno gli enti locali che hanno presentato 6 progetti.  I titolari degli interventi sono l’Amministrazione provinciale ed i comuni di Reggio Emilia, Castellarano, Guastalla, Novellara e Correggio.

“Si tratta – sostiene Beppe Pagani, consigliere regionale Pd e presidente della Commissione Lavoro, scuola, formazione, Università, turismo, sport, cultura e cooperazione internazionale della Regione Emilia-Romagna –  di una evidente dimostrazione  della volontà della Regione di sostenere una sensibilità diffusa  attorno alla riqualificazione energetica ed il risparmio, mettendo in campo un impegno finanziario rilevante per sostenere un modello di sviluppo fortemente orientato alla green economy e alla sostenibilià energetica ed ambientale. .

“Contrariamente a quanto sta facendo il Governo sul nucleare e con tagli indiscriminati alla spesa pubblica – prosegue Pagani – l’obiettivo della Regione è quello di sostenere ed incentivare i progetti che tendono alla riqualificazione energetica degli edifici pubblici del nostro territorio, realizzando in tal modo anche tangibili risparmi, abbattendo i consumi e utilizzando in misura crescente le fonti rinnovabili”.

Il contributo della Regione è  pari al 30% dell’investimento totale per gli impianti solari termici, va dal 5% all‘8% per gli impianti fotovoltaici, e dal 15% al 30% per tutti gli altri interventi di qualificazione energetica.

Condividi:

Scritto da: Redazione

Permalink articolo , i trackback sono disattivati.